Corredo cromosomico

By 22 March 2018Genetica
Cariotipo umano. Sono visibili i cromosomi sessuali (XX).

Il corredo cromosomico di un essere vivente può essere definito l’insieme dei cromosomi presenti in una cellula somatica, tranne quelle sessuali, ed è costante a livello di specie, sia sotto il profilo numerico sia sotto quello morfologico. Ogni variazione nel corredo cromosomico può portare a delle variazioni anche consistenti nel fenotipo dell’individuo che ne deriva. A volte queste differenze sono migliorative e vengono premiate dall’evoluzione, ma spesso sono negative e portano alla morte dell’individuo o a gravi malformazioni.

Il corredo cromosomico di una specie viene indicato con 2n perché in genere i cromosomi sono presenti in duplice copia (diploidia), i cui componenti, i cromosomi omologhi, hanno uno origine materna e l’altro paterna. Nei corredi cromosomici delle specie animali sono in genere presenti anche due cromosomi particolari, i cromosomi sessuali (X e Y), coinvolti nei meccanismi di determinazione del sesso.

 

Zigote
Next Post